iscrizionenewslettergif
Politica

Tangenti a Monza: Duzioni e Ponzoni restano in carcere

Di Redazione6 luglio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
L'ex assessore regionale del Pdl Massimo Ponzoni

L’ex assessore regionale del Pdl Massimo Ponzoni

BERGAMO — Filippo Duzioni resta in carcere. Il tribunale di Monza ha respinto la richiesta di revoca degli arresti per 1l’imprenditore immobiliare di Ciserano sotto processo per le presunte tangenti versate all’ex assessore regionale del Pdl Massimo Ponzoni.

Duzioni è in carcere da oltre sei mesi. Per la quinta volta ha chiesto, attraverso i suoi legali, la revoca del provvedimento restrittivo. Per la quinta volta il tribunale ha detto no.

Bocciata anche la richiesta di revoca dell’arresto in carcere per Ponzoni. Secondo i magistrati, per il politico del Pdl esistono ancora i presupposti della custodia cautelare in carcere: ovvero, il pericolo di fuga, l’inquinamento delle prove e la reiterazione del reato.

Il tribunale ritiene infatti che l’ex assessore abbia ancora “contatti con il vasto contesto politico e imprenditoriale in cui sono avvenuti i fatti” che gli sono stati contestati. A testimoniarlo ci sarebbero le intercettazioni ambientali durante i suoi colloqui in carcere.

Tagli ai treni regionali: la Lega protesta contro Monti

Un treno regionale BERGAMO -- "I tagli alla spesa che il Governo Monti va approvando - affermano Boni ...

E’ in bancarotta mentale: scontro fra Grillo e Formigoni

Roberto Formigoni MILANO -- Scontro verbale al calor bianco fra Beppe Grillo e Roberto Formigoni. Il leader ...