iscrizionenewslettergif
Bergamo

Bergamo, diventano 14 le zone “wifi free” in città

Di Redazione6 luglio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Una ragazza collegata in wifi nel parco

Una ragazza collegata in wifi nel parco

BERGAMO — Mentre nella maggior parte della città d’Europa e del mondo il wifi libero è ormai una cosa normale da anni, in gran parte d’Italia il ritardo tecnologico è abissale. A Bergamo però qualcosa si muove. Ricorderete che nei mesi scorsi il Comune aveva messo l’accesso gratuito alla rete internet in sei luoghi pubblici della città. Ebbene ora se ne aggiungono altri 8.

Grazie a un accordo con Tiscali e in sinergia con la Fondazione Bergamo nella storia, l’assessore comunale all’Innovazione tecnologica Marcello Moro ha reso noto che da oggi sono attive a Bergamo ulteriori postazioni wifi.

I cittadini si potranno quindi collegare direttamente ad internet in maniera gratuita, dal Polaresco, dal parco Suardi, dal Lazzaretto, dal Chiostro di San Francesco in Città Alta, dalla Gamec, dall’Urban center della stazione e dalle sedi delle circoscrizioni 1 e 2.

A cui si sommano le postazioni precedenti: in Piazza Vecchia, Mercato delle Scarpe, piazza Vittorio Veneto, le biblioteche Caversazzi e Tiraboschi e Palazzo Frizzoni.

Al servizio si può accedere liberamente, a tutte le ore del giorno, 7 giorni su 7, per tutto il tempo desiderato. Presto verranno aggiunte altre postazioni ha detto l’assessore Moro che punta a coprire con il wifi free buona parte della città.

Street Parade, gli organizzatori: contesteremo le multe

La discussa Street Parade 2012 BERGAMO -- Una fattura da 5200 euro e una serie di multe. E' quanto si ...

Yara, nuova ipotesi: si scava fra le amicizie della sorella

Yara Gambirasio BERGAMO -- Per ora è solo un'ipotesi investigativa, tutta da verificare. Gli investigatori che indagano ...