iscrizionenewslettergif
Bassa

Romano: tre giovani vite spazzate via da un incidente

Di Redazione2 luglio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La corsa dell'ambulanza

La corsa dell'ambulanza

ROMANO DI LOMBARDIA — Tre giovani vite spazzate via in una notte d’estate, nella Bassa Bergamasca. E’ morta nelle scorse ore Fabiana Frigeni, 16 anni, rimasta gravemente ferita nell’incidente di Romano di Lombardia, nel quale venerdì notte avevano perso la vita anche il 19enne Davide Sabbadini e la 15enne Giulia Aceti.

Le vittime viaggiavano su una Ford Escort che venerdì notte è uscita di strada ad altissima velocità centrando un muretto di cemento. L’incidente, le cui cause sono in corso d’accertamento da parte dei carabinieri, si è verificato una decina di minuti prima dell’una lungo la strada che da Bariano porta a Romano di Lombardia.

Le prime due vittime viaggiavano sui sedili anteriori, mentre Fabiana era seduta dietro. La corsa disperata per salvarle la vita, in un andirivieni di ambulanze e medici, alla fine si è rivelata vana.

I genitori della sedicenne, che abitava a Cividate al Piano come gli altri due amici scomparsi nell’incidente, hanno acconsentito al prelievo degli organi. Fissati per oggi i funerali di Davide e Giulia.

Nonostante Fabiana si trovasse sul sedile posteriore, dell’auto guidata da Davide, aveva riportato ferite gravissime. Il diciannovenne e Giulia erano morti sul colpo nell’incidente.

Protetto: Panda Nera: assolto l’ex comandante dei carabinieri di Treviglio

Il Tribunale BRESCIA -- Assolto perché il fatto non sussiste. L'ex comandante dei carabinieri di Treviglio, M.P, ...

Si apre la diga: in 8 rischiano di annegare nell’Adda

I sommozzatori in azione FARA GERA D'ADDA -- Non si sono avveduti dell'apertura di una diga a monte. E ...