iscrizionenewslettergif
Politica

Lega: Maroni nuovo segretario, Bossi in lacrime

Di Redazione2 luglio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Umberto Bossi in lacrime ieri ad Assago

Umberto Bossi in lacrime ieri ad Assago

MILANO — Tutto come da copione, con tanto di lacrime del vecchio leader che vede la sua creatura passare in altre mani. Roberto Maroni è il nuovo segretario della Lega Nord. Lo ha deciso il quinto congresso del Carroccio che si è tenuto nel fine settimana al forum di Assago, mettendo di fatto termine all’era Bossi.

“Sarò un segretario come deve essere fatto da statuto: senza tutele, senza commissariamenti, senza ombre” ha detto Maroni.

Il “capo” Bossi invece si fa da parte, ma resta presidente. Con un discorso rivolto al suo popolo Bossi ha detto: “Bisognava impedire che la Lega si distruggesse. Qualcuno non l’ha capito ma questo ho fatto… E allora il bambino è suo”.

Quanto alla vicenda che ha messo fine alla sua segreteria il Senatur ha aggiunto che “è stato un complotto statalista, deciso a tavolino. Se non ci fossero i farabutti romani non ci sarebbe stato questo congresso». E su Belsito: “Scopro che il nostro amministratore avrebbe avuto legami con la ‘ndrangheta. Se fosse così qualcuno dei servizi segreti avrebbe dovuto dircelo”.

Formigoni non salirà sul palco del Meeting di Rimini

Roberto Formigoni, presidente della Regione Lombardia MILANO -- Tempi duri per il presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni. Dopo le indiscrezioni ...

Pdl, i giovani hanno sete di rinnovamento

iGiovani, associazione giovanile del Pdl Egregio Direttore, durante una conversazione possono essere trattati diversi aspetti di un argomento importante come la ...