iscrizionenewslettergif
Bergamo

Aggredisce e rapina 92enne: arrestato tossicomane

Di Redazione2 luglio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La polizia

La polizia

BERGAMO — I poliziotti della squadra mobile di Bergamo hanno arrestato il trentunenne tossicomane che venerdì ha picchiato e rapinato un pensionato di 92 anni, mandandolo in ospedale.

L’aggressione è avvenuta in un’abitazione di Bergamo. L’aggressore è un lontano parente del pensionato, visto dal poveretto una decina di volte al massimo in vita sua.

Venerdì l’uomo si è presentato alla porta dell’anziano e si è fatto aprire. Dopodiché si è infilato in camera da letto e ha preso una scatola con due anelli. Quando il pensionato gli ha chiesto spiegazioni, l’uomo lo ha aggredito, colpendolo con pugni in testa e in faccia.

Dopo la violenta aggressione l’anziano è stato portato agli Ospedali Riuniti. Ha riportato un ematoma al cervello e diverse lesioni al volto. Per lui la prognosi è di quaranta giorni. Il poveretto è tuttora ricoverato.

La fuga dell’aggressore invece è durata pochi giorni. E ora dovrà rispondere delle sue malefatte davanti al giudice.

Cade in Vespa sulla circonvallazione: 26enne gravissima

L'ambulanza BERGAMO -- Sono ancora gravi le condizioni della ragazza di 26 anni ricoverata agli Ospedali ...

Pensioni, stop ai pagamenti in contanti

Da oggi l'Inps non paga più in contanti BERGAMO -- Entra in vigore da oggi la norma del decreto salva Italia sulla tracciabilità ...