iscrizionenewslettergif
Sport

Grande Italia, batte la Germania e vola in finale

Di Redazione29 giugno 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il primo gol di Mario Balotelli

Il primo gol di Mario Balotelli

VARSAVIA, Polonia — Con una grande partita, la nazionale italiana guidata da Cesare Prandelli ha battuto la favorita Germania e si è qualificata per la finale dei campionati Europei 2012, che si terrà domenica sera a Kiev contro la Spagna.

La prestazione degli azzurri è da incorniciare. I tedeschi, irretiti e ipnotizzati dal gioco azzurro, perdono per l’ennesima volta. Due reti a uno. Con due gol spettacolari di Mario Balotelli e un rigore realizzato da Ozil al 92esimo e finale al cardiopalma per gli azzurri.

i tedeschi partono bene, ma sono gli uomini di Prandelli a passare in vantaggio al 20esimo: Cassano, braccato dai difensori, riesce a crossare per Balotelli che insacca di testa. Al 36′ ancora Balotelli scatta su lancio di Montolivo e fredda Neuer con un destro fulminante che si insacca all’incrocio dei pali.

I tedeschi annichiliti e quasi mai pericolosi restano spesso vittima delle ripartenze dell’Italia. Le verticalizzazioni centrali di Pirlo e De Rossi mettono in grande difficoltà i teutonici. Gli azzurri hanno almeno due altre nitide occasioni da gol, ma stavolta manca il cinisco. Il gol arriva invece per i tedischi, su calcio di rigore al 92esimo. E i minuti finali sono un assalto alla porta azzurra, per fortuna senza esito.

Sarebbe stata davvero una beffa, perchè l’Italia, nonostante la pressione tedesca praticamente costante, ha dominato e convinto con il suo bel gioco. “Ci hanno punito gli errori commessi nel primo tempo. Contro una squadra di classe come l’Italia queste cose si pagano care. Non siamo stati capaci di riprenderci” ha detto l’allenatore dei tedeschi Joachim Loew.

“Conoscevamo la bravura e la classe di Balotelli – dice ancora -.Ci ha puniti con due gol, ma non siamo stati esenti da errori in occasione delle sue reti. Ora nello spogliatoio scorrono le lacrime, e la delusione è enorme”.

Nello spogliatoio attiguo invece è festa. “Questa sera è stata la più bella della mia vita, ma spero che quella di domenica sia ancora migliore” ha detto Balotelli. “Stiamo vivendo un sogno – spiega Chiellini, autore di una grande prestazione – e con noi milioni di italiani. Ci godiamo ancora un po’ questa vittoria, poi il pensiero andrà a domenica”. Sulla stessa lunghezza d’onda Claudio Marchisio: “La piu’ grande soddisfazione della mia carriera? Sara’ la prossima, se vinceremo domenica”. Mentre Buffon si arrabbia per quegli ultimi minuti: “Non si gioca col fuoco”.

E Prandelli cosa dice? Più realista del re, il tecnico azzurro sa che la Spagna è ancora la favorita. “Abbiamo fatto una gara straordinaria – commenta -. Abbiamo dato l’esempio di correttezza e attaccamento alla maglia. Abbiamo fatto quelle cose che potevano mettere in difficoltà gli avversari”. Ora si vola a Kiev.

Stasera Italia-Germania: Prandelli recupera Chiellini

Cesare Prandelli VARSAVIA, Polonia -- Finalmente il giorno è arrivato. C'è grande attesa per la seconda semifinale ...

Nadal: clamorosa sconfitta a Wimbledon

Nadal e Rosol al termine del match WIMBLEDON, Gran Bretagna -- Preso letteralmente a pallate da numero 100 del mondo. Clamorosa sconfitta ...