iscrizionenewslettergif
Sport

Portogallo battuto ai rigori: Spagna in finale

Di Redazione28 giugno 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Cristiano Ronaldo nella morsa spagnola

Cristiano Ronaldo nella morsa spagnola

DONETSK, Ucraina — Sono serviti i calci di rigore per decidere la prima finalista degli Europei 2012. A giocarsi il titolo di campione d’Europa sarà la Spagna che ieri sera ha battuto per 4-2 il Portogallo di Cristiano Ronaldo.

La partita è stata molto equilibrata. Al contrario delle attese, il Portogallo ha giocato un match aggressivo costringendo la squadra di Del Bosque a cambiare gioco. Per tutti i due tempi regolari la Spagna non è riuscita a imporre il suo gioco, la sua ragnatela di passaggi, andando spesso in difficoltà per il pressing e la velocità degli avversari.

La partita verrà decisa da un’occasione casuale da gol, avevano detto i due allenatori prima del match. E’ così è stato. Non moltissimi i tiri in porta, molta invece la tattica.

Nei supplementari la Spagna ha avuto un’unica possibilità di andare in gol, con Iniesta, ma non l’ha sfruttata. Alla fine a decidere è stata la lotteria dei rigori. Vincono le furie rosse, campioni del mondo, per 4-2, nonostante l’errore dal dischetto in avvio di Xabi Alonso. Ma a seguire dagli undici metri si fa parare anche Moutinho: decisiva per il Portogallo la traversa colpita da bruno Alves. A chiudere i conti Fabregas mentre Cristiano Ronaldo, a cui spettava l’ultimo calcio portoghese dal dischetto, alzava gli occhi al cielo.

Wimbledon: Rafa Nadal passa al secondo turno

Rafael Nadal a Wimbledon WIMBLEDON, Gran Bretagna -- E' apparso in ottima forma Rafael Nadal sull'erba di Wimbledon. Il ...

Stasera Italia-Germania: Prandelli recupera Chiellini

Cesare Prandelli VARSAVIA, Polonia -- Finalmente il giorno è arrivato. C'è grande attesa per la seconda semifinale ...