iscrizionenewslettergif
Bergamo

Maxi operazione antidroga: 22 arresti fra Bergamo e Milano

Di Redazione28 giugno 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I carabinieri spiegano l'operazione compiuta

I carabinieri spiegano l'operazione compiuta

BERGAMO — Con una complessa ed estesa operazione antidroga nelle province di Milano, Bergamo e Varese, i carabinieri hanno arrestato 22 alcune delle quali dedite anche a traffico di armi.

Ai 22 vengono contestati, a vario titolo, i reati di associazione per delinquere finalizzata al traffico internazionale di cocaina ed hashish, associazione per delinquere finalizzata alla fabbricazione, detenzione e commercializzazione di armi comuni da sparo e da guerra, nonché ricettazione e porto illegale di armi.

Nel corso della complessa attività investigativa, attivata alla fine del 2008, e coordinata da Antonio Sangermano, sostituto procuratore presso la Dda della Procura della Repubblica di Milano è stata disarticolata un’associazione per delinquere dedita all’importazione di ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti del tipo cocaina ed hashish, provenienti rispettivamente dall’Olanda ed Ecuador, e dal Marocco e Spagna.

Fra gli arrestati anche Marco Damiolini, 35 anni: era lui che riforniva di droga tre dipendenti di Mediaset che si facevano consegnare la cocaina e in parte la spacciavano all’interno degli uffici di Cologno Monzese, bloccati insieme ad altre nove persone lo scorso novembre, nella prima tranche dell’inchiesta. Mediaset si è detta completamente estranea alla vicenda. I tre durante le conversazioni intercettate hanno tirato in ballo Paola Barale e Maurizio Costanzo come acquirenti della cocaina. Gli interessati hanno smentito. I carabinieri non hanno trovato riscontri alle dichiarazioni di accusa e hanno ritenuto di non dover sentire i due personaggi televisivi.

Nel frattempo le indagini hanno permesso di trarre in arresto oltre 90 persone per violazione delle norme sugli stupefacenti; deferire all’Autorità Giudiziaria circa 150 persone; sequestrare ingentissime quantità di cocaina ed hashish, armi e vario munizionamento, la somma in contanti di euro 300mila circa, depositi bancari ed autovetture; confiscare somme di denaro.

Federconsumatori: non compilate i moduli Tia

La raccolta differenziata BERGAMO -- Riceviamo e pubblichiamo questa comunicazione da parte di Federconsumatori Bergamo che invita i ...

Parco della Trucca, i residenti: problemi ancora irrisolti

Parcheggio selvaggio nella zona del parco BERGAMO -- "Nonostante la stagione sia ormai ampiamente iniziata, la situazione del Parco alla Trucca ...