iscrizionenewslettergif
Esteri

Fukushima: le radiazioni uccidono in 20 secondi

Di Redazione28 giugno 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La centrale atomica di Fukushima

La centrale atomica di Fukushima

FUKUSHIMA, Giappone — E’ tutt’altro che conclusa la vicenda della centrale atomica di Fukushima, gravemente danneggiata dal terremoto e dallo tsunami dell’11 marzo 2011. Uno dei reattori distrutti sta continuando ad emettere dosi massicce di radiazioni nucleari, tanto che per gli addetti alla sicurezza, pur protetti da tute, è impossibile avvicinarsi.

Secondo quanto riferito dalla compagnia elettrica Tokyo Electric Power (Tepco) che gestisce l’impianto, l’edificio del reattore numero uno della centrale atomica di Fukushima ieri ha fatto registrare livelli record nell’emissione di radiazioni, verso il sottosuolo.

Un livello così alto, in grado di far ammalare un uomo dopo un’esposizione di qualche minuto e di ucciderlo in breve tempo. Secondo i rilievi, in venti secondi si assorbirebbe la dose di radiazioni fissata come massimo annuale per i lavoratori della centrale.

Libro scandalo su Sarkozy: sesso in cambio di favori

Nicolas Sarkozy PARIGI, Francia -- Sta destando scalpore in Francia il libro "Le monarque, son fils, son ...

Capsula spaziale cinese atterra nei prati della Mongolia

La capsula spaziale cinese atterrata in Mongolia PECHINO, Cina -- E' rientrata sulla Terra, atterrando con un paracadute, la capsula spaziale cinese ...