iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Provincia

Riforma del lavoro: scioperi a raffica in Bergamasca

Di Redazione27 giugno 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Sciopero della Fiom-Cgil

Sciopero della Fiom-Cgil

BERGAMO — La Cgil di Bergamo ha proclamato una raffica di scioperi per protestare contro la riforma del lavoro su cui il parlamento sta votando la fiducia in queste ore.

I lavoratori incroceranno le braccia alla Marcegaglia di Boltiere e alla Nicotra di Ciserano, alla Somaschini di Trescore e alla Promatech di Colzate, alla Brembo di Curno, alla Lovato di Gorle, alla Phoenix di Verdello e in Tenaris Dalmine.

“Siamo convinti che sia necessario mettere in atto, durante l’iter parlamentare, una forte mobilitazione per chiedere che il Parlamento non approvi questo disegno di legge” ha detto Eugenio Borella, segretario generale provinciale della Fiom-Cgil. “Qui andiamo di male in peggio: questo disegno di legge non fa altro che peggiorare il già pessimo testo della Ministra Fornero, con un aggravamento di quanto era già previsto sul lavoro precario, rendendo ancora più facile licenziare e indebolendo ulteriormente gli ammortizzatori sociali”.

Afa e caldo fino a venerdì: temporali in montagna

Previsti temporali sui rilievi BERGAMO -- Afa e caldo, ma con qualche possibilità di temporali in montagna. Non si ...

Esso: benzina ribassata di 21 centesimi. Ecco dove

Una pompa di benzina BERGAMO -- Buone notizie per gli automobilisti. Dopo l'iniziativa di Eni, arrivano i ribassi anche ...