iscrizionenewslettergif
Italia

In 40mila al concerto per l’Emilia: raccolti 2,5 milioni di euro

Di Redazione26 giugno 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il concerto per l'Emilia

Il concerto per l'Emilia

BOLOGNA — Un grande evento musicale per raccogliere fondi da devolvere alle popolazioni terremotate dell’Emilia. C’erano 40mila persone ieri sera a Bologna per il “Concerto per l’Emilia”, trasmesso in diretta su Rai 1.

Prima Zucchero, poi Guccini, che ha cantato con Caterina Caselli, da 42 anni assente dal palcoscenico. Poi Ligabue e Raffaella Carrà. E ancora Samuele Bersani, Gianni Morandi, Gaetano Curreri, i Nomadi, Laura Pausini, Cesare Cremonini, Nek e Paolo Belli.

Insomma tutti i cantanti emiliani più noti, tranne Vasco Rossi. E’ stato un parterre di cantanti d’eccezione quello che si è esibito allo stadio Dall’Ara. Una folla di oltre 40 mila persone ha assistito all’evento di beneficenza ideato da Beppe Carletti dei Nomadi e Francesco Guccini, con il sostegno della Regione Emilia-Romagna.

L’iniziativa ha permesso di raccogliere due milioni e mezzo di euro che saranno devoluti alle persone che vivono il dramma del terremoto.

Arriva Caronte, caldo infernale dall’Algeria

Caronte porterà un gran caldo sull'Italia ROMA -- Durerà poco il calo, seppur lieve, delle temperature. Nel giro di una settimana ...

Bimbi disidratati e stremati: gita finisce in tragedia

Elisoccorso PRATO -- Incredibile tragedia durante una gita sul Monte Calvana, vicino a Prato. Dopo una ...