iscrizionenewslettergif
Bergamo

Confindustria, Barcella lascia: ecco la lettera d’addio

Di Redazione25 giugno 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Alberto Barcella lascia la presidenza di Confindustria Lombardia

Alberto Barcella lascia la presidenza di Confindustria Lombardia

BERGAMO — Con una lettera inviata ai presidenti delle 12 associazione territoriali lombarde, il mobiliere bergamasco Alberto Barcella ha rassegnato nei giorni scorsi le sue dimissioni dalla presidenza di Confindustria Lombardia.

Barcella si era molto speso per la candidatura di Alberto Bombassei a presidente nazionale, contando sulla possibilità di ottenere la vicepresidenza. Lo cose purtroppo non sono filate per il verso giusto. Squinzi ha battuto Bombassei e nella potente associazione degli industriali è cominciata la resa dei conti.

Barcella è stato contestato più volte, per essersi troppo esposto su Bombassei. E così, un anno prima della scadenza del suo mandato, ha deciso di lasciare la federazione che ha sede in via Larga a Milano con una missiva molto polemica. “Non sono mai stato aggrappato a una carica per interesse o amor proprio – scrive Barcella -, ritengo che il mio comportamento sia stato più rispettoso delle spirito associativo di quello tenuto, anche in quest’occasione, da altri autorevoli esponenti federali”.

Leggi la lettera di dimissioni di Alberto Barcella

Ladro ferisce a coltellate due ragazzi: trovate le impronte

I carabinieri del Ris PEDRENGO -- Gli investigatori della scientifica hanno passato tutto il fine settimana ad analizzare reperti ...

Il caso: la mia azienda rovinata dagli stop alle linee telefoniche

Il caso di un'impresa bergamasca Egregio Direttore, spettabile Redazione, scrivo prendendo spunto da un articolo apparso su L'Eco di Bergamo qualche ...