iscrizionenewslettergif
Esteri

Madre cerca di vendere bimba di 8 mesi per 25 dollari: arrestata

Di Redazione22 giugno 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I due protagonisti in negativo della vicenda

I due protagonisti in negativo della vicenda

LOS ANGELES, Usa — Ha cercato di vendere la sua bimba di 8 mesi per 25 dollari. Una giovane donna californiana, Samatha Tomasini, è stata condannata a quattro anni di carcere dal tribunale di Salinas, dopo aver chiesto al giudice di andare in prigione perché probabilmente ci avrebbe provato di nuovo.

E’ accaduto appunto a Salinas in California. La donna, 20 anni, e il fidanzato – Patrik Fousek, 38 anni, anch’egli condannato a 4 anni di libertà vigilata-, avevano cercato di vendere la povera figlioletta fuori da un supermercato Walmart, offrendola ai passanti che hanno testimoniato al processo, per 25 dollari.

I due erano abituali consumatori di anfetamine. E avevano cercato di fare soldi per la droga con la bimba. La donna è stata arrestata nel giugno del 2010 e messa in libertà vigilata. Sottoposta a trattamento farmacologico obbligatorio, la donna ha violato le condizioni di detenzione ed è stata definitivamente arrestata, anche perché estremamente pericolosa per la bambina.

La povera bimba è stata data in adozione.

Gli esperti: attacco all’Iran possibile al 30 per cento nel 2012

La portaerei americana Lincoln in navigazione nel Golfo Persico WASHINGTON, Usa -- "C'è una probabilità del 30 per cento che durante quest'anno scoppi una ...

Caccia abbattuto: la Turchia porta il caso davanti alla Nato

Un Phantom F-4 turco ANKARA, Turchia -- Il casus belli. Quell'episodio, artefatto o meno, che può scatenare una guerra. ...