iscrizionenewslettergif
Bergamo

Afa e malori: cresciute del 15 per cento le chiamate al 118

Di Redazione22 giugno 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Allarme caldo soprattutto per gli anziani

Allarme caldo soprattutto per gli anziani

BERGAMO — Sono giornate decisamente impegnative per le centrali operative del 118. All’attività ordinaria, già pesante, si sono sommate le chiamate dovute alla grande calura che incombe sulla pianura padana.

Se a Milano in questi giorni le chiamate sono aumentate del 20 per cento rispetto alla quotidianità, anche a Bergamo non si scherza. Nonostante qualche grado in meno rispetto alla metropoli milanese il caldo ha colpito anche nella nostra città. I centralini segnalano un aumento delle chiamate di circa il 15 per cento rispetto alle giornate ordinarie.

Si tratta soprattutto di anziani e famiglie con bambini, le categorie più esposte alla grande calura. Mentre l’Enel Lombardia segnale un aumento dei consumi di energia elettrica dovuti all’impiego massiccio di condizionatori negli uffici.

Il grande caldo però ha i giorni contati, con picchi che supereranno i 32°C. Continuerà ancora per oggi, poi sabato i temporali riporteranno le temperature sotto i 30, rendendo l’estate un po’ più gradevole.

A Bergamo la scuola del futuro: esami per 14 studenti “digitali”

L'apprendimento basato sui tablet BERGAMO -- Fra gli studenti che in questi giorni stanno affrontando gli esami di maturità, ...

Tornano i venerdì sera di divertimento nel Borgo

Borgo Santa Caterina BERGAMO -- L'afa estiva si fa sentire. E allora, per chi resta in città, niente ...