iscrizionenewslettergif
Poesie

“Sinfonia azzurra” di Ada Negri

Di Redazione21 giugno 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Venne in cerca di te
nella calda notte, lungo le strade dai fanali azzurri.
Tutte le strade, allora, la notte erano azzurre
come le vie dei cieli,
e il volto amato
non si vedeva: si sentiva in cuore
E ti trovò, o dolcezza, nell’ombra
casta, velata d’un vapor di stelle.
Fra quel tremolìo d’astri
discesi in terra,
in quell’azzurro di due firmamenti
l’uno a specchio dell’altro, ella
ella pure rispecchiò in te l’anima sua notturna.
E ti seguì con passo di bambina
senza sapere, senza vedere, tacita e fluida.
E allor che il giorno apparve
con fresco riso roseo su l’immenso turchino,
non trovò più se stessa
per ritornare.

“Notte prima degli esami” di Antonello Venditti

chordcouplefriendsguitarphoto-e241b36979f0ac93c49db78d7e439da8_h Con un augurio a tutte le ragazze e i ragazzi che da oggi affronteranno l'esame ...

“Non ho mai capito se io fossi” di Eugenio Montale

carlo_levi_ritratto_di_donna_1930 Non ho mai capito se io fossi il tuo cane fedele e incimurrito o tu ...