iscrizionenewslettergif
Italia

Scossa di terremoto 4.5 al largo della Sardegna

Di Redazione20 giugno 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
L'epicentro del terremoto, fra la Sardegna e le isole Baleari

L'epicentro del terremoto, fra la Sardegna e le isole Baleari

CAGLIARI — Una scossa di terremoto di magnitudo 4,5 è stato registrata ieri sera, poco dopo mezzanotte, al largo della Sardegna e percepita distintamente anche sull’isola.

Secondo quanto rilevato dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, l’epicentro della scossa si trovava nel Mar Mediterraneo occidentale, a circa 170 chilometri dalla costa sud-occidentale della Sardegna, nel tratto di mare che si trova fra l’isola e le Baleari.

Diverse le chiamate ai vigili del fuoco e alla Protezione civile, ma nessun danno. Secondo gli esperti, il blocco sardo-corso, tra i più antichi, rappresenta una delle zone più stabili del Mediterraneo, anche se negli ultimi anni è stato interessato da attività sismica ai bordi.

Gli ultimi eventi rilevanti risalgono al 7 luglio 2011 al largo della Corsica (magnitudo 4,7) e il 24 marzo 2006 al largo della costa meridionale sarda (magnitudo 4,1). Un movimento tellurico recente è stato registrato anche al largo di Olbia.

Intanto, nella notte si sono registrate altre 12 scosse in Emilia, la maggiore delle quali di magnitudo 3.5 della scala Richter. L’epicentro tra le province di Modena e Mantova. Coinvolti i comuni di Cavezzo, Concordia sulla Secchia, Medolla, Mirandola, San Possidonio, nel Modenese; e San Giacomo delle Segnate e San Giovanni del Dosso nel Mantovano.

Giocano con l’alcol: bimbi ustionati in maniera grave

Una bottiglia d'alcol TORINO -- Drammatica vicenda in provincia di Torino. Due bambini sono rimasti gravemente ustionati mentre ...

Cuneo: ucciso a coltellate, moglie in stato confusionale

I carabinieri sulla scena del delitto CUNEO -- La scena è di quella da incubo: una donna che vaga, in stato ...