iscrizionenewslettergif
Provincia

Canone per i pc, la Rai ci ritenta: segnalazioni in Bergamasca

Di Redazione20 giugno 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Nuova richiesta del canone Rai per pc

Nuova richiesta del canone Rai per pc

BERGAMO — A rieccoli. La Rai sta di nuovo chiedendo il versamento del canone speciale per i computer agli studi professionali. Le segnalazioni sono molteplici anche in Bergamasca.

Secondo quanto riferisce l’agenzia di stampa Agenparl, la richiesta del canone è arrivata persino all’Associazione nazionale medici veterinari Italiani (Amnvi) e ai veterinari delle zone terremotate. L’associazione stigmatizza il pessimo gusto dell’iniziativa della Rai e contesta la legittimità del tributo.

Anche la Fiavet segnala che le agenzie di viaggi stanno ricevendo dalla Rai solleciti per il pagamento del canone speciale.

Già nell’aprile scorso il ministro Passera aveva precisato che sono tenuti a pagare la tassa solo i possessori di apparecchi dotati di sintonizzatore e dunque in grado di ricevere segnali televisivi su piattaforma terrestre e piattaforme satellitare. Il ministro Corrado Passera ha anche confermato davanti al Parlamento che sono esclusi dall’obbligo “i personal computer, fissi o portatili, i tablet (come gli iPad) e gli smartphone, cioè gli strumenti suscettibili, di per sé, di connessione alla rete internet”. E che “non è possibile includere altre forme di distribuzione del segnale audio video (per esempio Web Radio, Web Tv)”.

L’Agenzia delle entrate ovviamente è al corrente di quanto stabilito dal ministro. Pertanto chi dispone di solo computer non deve nulla alla Rai.

LEGGI ANCHE
Canone Rai per i pc: bollette anche in Bergamasca
Canone Rai sui pc: lo stop del ministro

Malore in spiaggia: bergamasca muore a Bellaria

La spiaggia di Bellaria BERGAMO -- E' stramazzata al suolo mentre si trovava in spiaggia. E' morta così una ...

Il Cai intitola il rifugio Coca a Mario Merelli

Mario Merelli BERGAMO -- Il Cai di Bergamo ha deciso di intitolare il rifugio Coca alla memoria ...