iscrizionenewslettergif
Primo Piano

Record: supercomputer Ibm il più veloce del mondo

Di Redazione19 giugno 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il supercomputer Sequoia di Ibm

Il supercomputer Sequoia di Ibm

LIVERMORE, Usa — E’ riuscito a compiere qualcosa come 16 quadrilioni di operazioni al secondo. Il supercomputer Sequoia, prodotto della IBM, si è guadagnato il titolo di “computer più veloce al mondo”.

Il supercalcolatore, impiegato in uno dei laboratori nucleari militari più avanzati del pianeta, il Lawrence Livermore National Laboratory in California, è riuscito a battere il primato stabilito lo scorso anno dal rivale giapponese “K” prodotto dalla Fujitsu.

Il Sequoia è basato su un’architettura migliorata rispetto alle precedenti Blue Gene. Il supercomputer è formato da circa 100mila nodi di calcolo, complessivamente utilizza 1,6 milioni di processori e dispone di 1.6 PB di memoria. Il sistema occupa 96 armadi e consuma 5 Megawatt di potenza.

Per darvi un’idea della sua capacità di calcolo, sappiate che può compiere in un’ora le operazioni che richiederebbero l’impegno 24 ore al giorno per 320 anni per 6,7 miliardi di persone.

Gli italiani (che possono) comprano casa. A Londra

Londra LONDRA, Gran Bretagna -- Dal gennaio scorso le agenzie immobiliari inglesi segnalano massicci investimenti italiani ...

Fece a pezzi il compagno. Magnotta: sono innocente

Luka Rocco Magnotta al suo arrivo in Canada MONTREAL, Canada -- "Sono innocente". Sono le parole di Luka Rocco Magnotta, tristemente noto ...