iscrizionenewslettergif
Sport

Bravo denuncia: combine quando giocavo nel Parma

Di Redazione19 giugno 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
L'ex calciatore del Parma e oggi commentatore televisivo Daniel Bravo

L'ex calciatore del Parma e oggi commentatore televisivo Daniel Bravo

PARIGI, Francia — Un episodio inquietante, tutto da chiarire, che probabilmente avrà strascichi nelle prossime settimane. Lo ha raccontato l’ex giocatore del Parma e della nazionale francese Daniel Bravo, che ha detto in un’intervista di essere stato testimone di una combine del campionato italiano.

Ancora partite truccate per favorire scommesse. Anche nel lontano 1996-1997. “Non ho mai concordato il risultato di un incontro, però ne ho subito uno – racconta Bravo -. All’ultima partita importante con il Parma avremmo potuto giocarci il titolo, ma di fatto non avremmo mai potuto vincere. Allora all’intervallo ci siamo accordati per un pareggio, in perfetto accordo”.

Bravo, però, non era d’accordo, e pur parlando al plurale, forse pensando anche a Lilian Thuram, con lui nel Parma, spiega: “Non capivamo, dicevamo: siete pazzi, possiamo vincere. Ma gli altri: siamo in Italia, qui, lasciate stare”.

Il Parma quell’anno terminò la stagione al secondo posto, a 63 punti. A due soli punti di distanza dalla Juve che vinse il campionato.

L’Italia passa il turno, ma che sofferenza

L'Italia batte l'Irlanda per 2-0 POZNAN, Polonia -- Con una partita decisamente sudata, sia per la temperatura sia per l'avversario, ...

Italia-Inghilterra: sfida ai Leoni senza Chiellini

Rooney in contrasto su Shevchenko KIEV, Ucraina -- Evoca le sfide epiche di un tempo la prossima partita della nazionale ...