iscrizionenewslettergif
Poesie

“Bambino” di Alda Merini

Di Redazione14 giugno 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

bambino

Bambino, se trovi l’aquilone della tua fantasia
legalo con l’intelligenza del cuore.
Vedrai sorgere giardini incantati
e tua madre diventerà una pianta
che ti coprirà con le sue foglie.
Fa delle tue mani due bianche colombe
che portino la pace ovunque
e l’ordine delle cose.
Ma prima di imparare a scrivere
guardati nell’acqua del sentimento.

“Gloria del disteso mezzogiorno” di Eugenio Montale

fiume-MagraGloria del disteso mezzogiorno quand'ombra non rendono gli alberi, e più e più si mostrano ...

“In riva al mare” di Giosué Carducci

1232302543NpCAgem Tirreno, anche il mio petto è un mar profondo, E di tempeste, o grande, a te ...