iscrizionenewslettergif
Sport

Finisce 1-1 la storica sfida Polonia-Russia

Di Redazione13 giugno 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Una fase di Polonia-Russia

Una fase di Polonia-Russia

VARSAVIA, Polonia — Una partita tambureggiante e un gol spettacolare non sono bastati alla Polonia per superare la Russia. Uno a uno il risultato finale, ma la squadra di casa ha mostrato bel gioco e tanta voglia di battere lo storico rivale, figlio dell’impero sovietico.

E’ così termina in pareggio la sfida più attesa del gruppo A dell’Europeo di calcio. A passare in vantaggio è stata però la Russia, al 37esimo del primo tempo con Dzagoev, che si è portato a quota tre reti, diventando momentaneamente il capocannoniere del torneo.

Mentre la Russia già assaporava il passaggio ai quarti con un turno di anticipo è arrivato il pareggio di Blaszczykowski, al 12esimo della ripresa con un tiro eccezionale al termine di un’azione fatta da scambi velocissimi palla a terra. Il resto della partita è stata una battaglia, con occasioni da entrambe le parti. Ma alla fine l’incontro è terminato 1-1.

Nel pomeriggio la Repubblica Ceca ha battuto la Grecia 2-1. Partono forte i ceki. Al terzo, Hubschmann lancia in profondità Jiracek che non sbaglia. Al sesto Gebre Selassie va sul fondo e crossa, Pilar irrompe e fa 2-0. Al 53′ papera di Cech che si lascia sfuggire un pallone, Gekas insacca a porta vuota. Il forcing finale degli ellenici non porta alcun frutto.

La Russia resta in testa al gruppo con 4 punti. Al secondo posto la Repubblica Ceca con 3. Seguono la Polonia a 2 e la Grecia a 1.

Un grande Sheva trascina l’Ucraina: Svezia ko

Doppietta di Sheva con la maglia dell'Ucraina KIEV, Ucraina -- Il pubblico di casa ha dato una carica in più a un ...

Galliani a Parigi: per Thiago offerta da 40 milioni

Thiago Silva MILANO -- "Quella per Thiago Silva sarà una trattativa lunga". Così l'amministratore delegato del Milan ...