iscrizionenewslettergif
Mamme e Bimbi

Gravidanza: il feto trasmette cellule alla madre

Di Redazione12 giugno 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Gravidanza

Gravidanza

Il feto trasmette proprie cellule alla madre che poi restano nell’organismo materno per molto tempo dopo la nascita.

L’affascinante scoperta relativa ad uno scambio cellulare inatteso è frutto di uno studio dei ricercatori statunitensi del Tufts Medical Center pubblicato su “Biology of Reproduction’s Papers-in-Press”.

Gli esperti hanno infatti rilevato nel flusso sanguigno di un gruppo di topi femmina incinta alcune cellule del feto. Si tratta di cellule fetali, individuate nella tarda gravidanza, che però restano negli organi interni della madre a lungo dopo il parto.

“Abbiamo utilizzato dei database pubblici per estrarre delle informazioni genetiche importanti da queste cellule fetali, in modo da capirne il funzionamento – spiega Diana Bianchi, principale autrice dello studio – Riteniamo che il passaggio di figlio in madre sia un modo per rendere il sistema immunitario materno tollerante al feto. Inoltre, abbiamo rilevato la presenza di queste cellule fetali in zone tumorali dei polmoni delle madri, anche se non è chiaro se queste cellule aiutino a distruggere il tumore o contribuiscano alla loro crescita”.

Diagnosi prenatale: nuovo test non invasivo

Screening in gravidanza Un nuovo test prenatale non invasivo da effettuare durante il secondo trimestre. Basta un campione di ...

Pediatria, Roma capitale della salute dei bimbi

Salute dei bambini Roma diventa capitale mondiale della pediatria. Infatti da oggi a sabato nella Capitale i massimi ...