iscrizionenewslettergif
Salute

Infarto: anche colesterolo buono è fattore rischio

Di Redazione11 giugno 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Ricerca medica

Ricerca medica

Il colesterolo ‘buono’, noto anche come Hdl, è tra i fattori di rischio per l’infarto.

L’allarme arriva da uno studio coordinato dall’ Universitaà di Harvard al quale hanno partecipato due gruppi italiani dell’Università di Verona e dell’Università di Milano e pubblicato su “Lancet”.

A sostenere la tesi dei ricercatori è l’analisi del gene ‘Lipg’ che controlla la produzione di una proteina, detta “lipasi endoteliale”, dalle cellule che rivestono l’interno dei vasi sanguigni.

Immigrazione: cambiano i gruppi sanguigni

Prelievo di sangue Con la crescente diffusione del fenomeno dell'immigrazione nelle nostre città sta cambiando la geografia dei ...

Emicrania: identificati nuovi geni

Mal di testa Due terzi di coloro che soffrono di mal di testa, manifestano emicrania senza aura. I ricercatori ...