iscrizionenewslettergif
Politica

Gallone: Bergamo ha 60 milioni bloccati dallo Stato

Di Redazione4 giugno 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La senatrice Alessandra Gallone durante il suo intervento

La senatrice Alessandra Gallone durante il suo intervento

BERGAMO — “Il Comune di Bergamo ha 60 milioni di euro che sono fermi nella tesoreria dello Stato e che non si possono utilizzare a causa dei vincoli del patto di stabilità”. Lo ha detto la senatrice bergamasca del Pdl Alessandra Gallone, intervenendo al No-tax day organizzato dal Popolo della libertà, sabato a Bergamo.

“Capisco che il patto di stabilità sia inderogabile rispetto agli accordi europei, ma un po’ di attenzione ai Comuni virtuosi come Bergamo sarebbe quantomeno auspicabile” ha aggiunto la senatrice.

“Sull’Imu, si potrebbe far pagare ai cittadini che hanno aperto un mutuo solo sulla quota di casa che di fatto è già di sua proprietà e il resto lo mettessero le banche, ma questa sembra una bestemmia”, ha concluso la Gallone.

Fontana: per diminuire le tasse lo Stato venda il suo patrimonio

Gregorio Fontana nel suo intervento durante il No tax day BERGAMO -- "Abbiamo un piano di dismissioni del patrimonio dello Stato per far diminuire le ...

Jannone: il sistema pensionistico è vicino al default

Giorgio Jannone durante il suo intervento BERGAMO -- "La situazione delle pensioni è molto grave e bisogna porvi immediatamente rimedio". Lo ...