iscrizionenewslettergif
Prima periferia

Morse un carabiniere: tunisimo patteggia a 5 mesi

Di Redazione1 giugno 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Un controllo dei carabinieri

Un controllo dei carabinieri

CURNO — L’ha combinata grossa. Durante un controllo dei carabinieri, per tentare di fuggire ha morso un militare alla coscia.

Ha patteggiato 5 mesi di reclusione (con la sospensione condizionale) il tunisino di 26 anni che una decina di giorni fa si era reso protagonista della vicenda.

Tutto era cominciato durante un pattugliamento dei carabinieri nella zona di Curno. I militari hanno iniziato a fare controlli sugli automobilisti di passaggio alle Crocette. Tutto sembrava normale fino a quando non Ë stato fermato l’extracomunitario.

Il tunisino ha prima cercato la fuga, invano. Poi ha tentato di divincolarsi arrivando ad azzannare uno dei carabinieri che lo tenevano bloccato.

L’extracomunitario è stato fermato con l’accusa di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Ieri il processo con il patteggiamento della pena.

Almè, pensionato massacrato di botte da un giovane

I carabinieri ALME' -- Incredibile episodio di violenza gratuita al bocciodromo di Almè. Un pensionato di 73 ...

Mercoledì Piercamillo Davigo a Ponteranica

Piercamillo Davigo (a sinistra) con Di Pietro e Colombo PONTERANICA -- E' stato uno dei magistrati più celebri dell'altrettanto celebre pool di Mani Pulite. ...