iscrizionenewslettergif
Economia

Banco Popolare: conto libretto per anziani e pensionati

Di Redazione1 giugno 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

BERGAMO — La Federazione anziani e pensionati Acli (Fap-Acli) e il Banco Popolare hanno stipulato un accordo che permette di offrire agli iscritti alla Fap-Acli il nuovo “Conto Libretto”.

Si tratta di un conto corrente innovativo, senza canone né spese, che abbina alla completezza dei servizi del conto corrente la semplicità del tradizionale libretto di risparmio.

Conto Libretto offre queste condizioni privilegiate: canone zero e operazioni illimitate; accredito della pensione gratuito; prelievi e versamenti allo sportello gratuiti; bonifici e domiciliazioni gratuiti; carta bancomat e carte di credito gratuite. Conto Libretto conserva inoltre il tradizionale libretto fisico su cui vengono annotate tutte le operazioni e che viene conservato dal titolare.

L’offerta è destinata agli associati Fap-Acli che non siano già titolari di un conto corrente presso il Banco Popolare o il Credito Bergamasco oppure che abbiano provveduto alla chiusura di tali rapporti entro il 30 dicembre 2011.

Il Banco Popolare, sempre nel quadro dell’offerta Conto Libretto, ha messo a disposizione degli iscritti Fap-Acli la possibilità di accedere ai finanziamenti garantiti dalla cessione del quinto della pensione.

“L’accordo stipulato con il Banco Popolare – spiega il presidente della Fap-Acli Pasquale Orlando – costituisce un importante punto di partenza per proseguire il confronto costruttivo con il Banco Popolare, teso all’individuazione di ulteriori servizi da offrire agli iscritti alla Fap-Acli, con particolare attenzione al welfare e, più in generale, alla cura della persona”.

“Con questo accordo – ha dichiarato Domenico De Angelis, condirettore generale del Banco Popolare – il nostro gruppo dimostra ancora una volta la propria attenzione alle fasce sociali più esposte di fronte alla grave crisi che il nostro Paese sta attraversando, mediante l’offerta di prodotti e servizi essenziali a condizioni vantaggiose”.

“E in coerenza con la nostra storica vicinanza ai problemi delle comunità – conclude De Angelis – abbiamo allo studio ulteriori iniziative ad integrazione dei servizi offerti dal welfare pubblico, che porteranno concreti vantaggi ai nostri clienti”.

Carlo Scotti-Foglieni

Fitch avverte: povertà in aumento se si esce dall’Euro

L'agenzia di rating Fitch LONDRA, Gran Bretagna -- "Forti effetti recessivi, inflazione, mancanza di credito, restrizioni sui depositi bancari ...

Popolare di Bergamo: Cristina Bombassei entra nel cda

La sede della Banca Popolare di Bergamo BERGAMO -- Cristina Bombassei, sostituisce la professoressa Laura Viganò nel consiglio d'amministrazione della Banca Popolare ...