iscrizionenewslettergif
Primo Piano

Terremoto: altre 29 lievi scosse nella notte

Di Redazione31 maggio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Un sismografo

Un sismografo

MODENA — E’ stata un’altra notte difficile in Emilia. Fra mezzanotte e le cinque di questa mattina sono state 29 le scosse di terremoto, di bassa intensità, comunque percepite dalla popolazione.

Mentre il bilancio delle vittime delle ultime due settimane di terremoti nella zona è salito a 29 morti, con 14mila sfollati, lo sciame sismico prosegue senza sosta.

Secondo i rilievi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) ieri notte la scossa più forte, di magnitudo 2.7 della scala Richter, ha interessato la pianura lombarda, con epicentro in provincia di Mantova.

Il movimento tellurico ha interessato i centri di Borgofranco, Magnacavallo, Ostiglia, Pieve di Coriano, Poggio Rusco e toccando le province di Verona e Rovigo, ed è stato registrato alle 4:16 del mattino a una profondità di 10 chilometri.

Cinghia intorno al collo: italiano trovato morto a Santo Domingo

L'hotel in cui è stato trovato morto l'italiano SANTO DOMINGO, Repubblica Dominicana -- Lo hanno trovato morto in una stanza d'albergo con una ...

Terremoto: per sistemare l’Italia servono 15 anni

Il drammatico terremoto in Emilia e l'occasione per ripartire MODENA -- Potrebbe essere la grande occasione. Il terremoto, con tutto il suo dramma, potrebbe ...