iscrizionenewslettergif
Politica

Danneggiamenti anti-Monti: maggioranza spinge per denuncia

Di Redazione31 maggio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La manifestazione contro Mario Monti

La manifestazione contro Mario Monti

BERGAMO — I consiglieri comunali della maggioranza Di Gregorio (Pdl), Ribolla (Lega Nord) e Carminati (Lista Tentorio) hanno presentata un’interpellanza in cui chiedono di conoscere una stima dei danni provocati dalla manifestazione di estrema sinistra che si è tenuta sabato contro la visita del presidente del consiglio Mario Monti e di provvedere ad eventuali denunce. Ecco il testo dell’interpellanza.

“In occasione della manifestazione organizzata da “antagonisti, No Tav, centri sociali, Collettivo studentesco e Rifondazione comunista” Domenica 27 maggio in occasione del giuramento degli allievi della GDF, sono stati danneggiati dei parchimetri di proprietà pubblica al motto di “Oggi paga Monti” tanto che, secondo quanto riportato nell’articolo “[…] passa anche dai parcometri, appositamente modificati con adesivi, la protesta di antagonisti, No Tav, centri sociali, Collettivo studentesco e Rifondazione comunista nel percorso che, dalla stazione, li ha condotti fino a Porta Nuova […]

Considerato che il diritto a manifestare non implica il diritto a sfasciare i parcometri, imbrattare e danneggiare il patrimonio pubblico o privato; ritenuto che il costo dei danneggiamenti al patrimonio pubblico ricade sulla collettività; che il costo della riattivazione dei parcometri sfasciati sottrarrà risorse ad ATB e dunque al trasporto pubblico; tutto ciò premesso e considerato, si chiede al competente assessorato a quanto ammonti il costo diretto (per riattivazione) ed indiretto (in termini di mancata rendita media dei parcometri danneggiati) sopportato da ATB a seguito del danneggiamento; se vi sono stati altri danneggiamenti al patrimonio pubblico in conseguenza della manifestazione organizzata da “antagonisti, No Tav, centri sociali, Collettivo studentesco e Rifondazione comunista” ed a quanto ammontano;

Inoltre se non si intenda dare indicazione ad Atb, per il tramite dei rappresentanti del Comune nel cda, a presentare formale denuncia – querela contro ignoti”.

Pd, Laura Rossoni nuovo presidente provinciale

Laura Rossoni BERGAMO -- E' un avvocato il nuovo presidente provinciale del Pd. Si tratta di Laura ...

Caso Pacì Paciana, Oriani (Pdl): Tentorio e Invernizzi agiscano

Matteo Oriani BERGAMO -- "Dopo i fatti recenti è chiaro che non si può più tollerare una ...