iscrizionenewslettergif
Provincia

Sedicenne scomparsa: il marocchino, il treno e l’incubo prostituzione

Di Redazione30 maggio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Roxana Pop

Roxana Pop

BERGAMO — Il timore si è materializzato attraverso due chiamate al cellulare. E’ sempre più misteriosa la sorte di Roxana Pop, la sedicenne di origini romene residente a Rota Imagna, in provincia di Bergamo, e scomparsa da casa da giovedì scorso.

La madre si è rivolta a Chi l’ha visto? e alla trasmissione ha raccontato gli sviluppi della vicenda. Secondo il racconto l’avvenente ragazza è uscita di casa giovedì mattina alle 6.30 per andare a scuola a Bergamo, ma a scuola non è mai arrivata. Nelle ore successive un sms: “Mamma, torno alle 17”. La madre preoccupata ha richiamato e al telefono della ragazza ha risposto un marocchino. Prima ha detto alla signora che ha sbagliato numero. Poi ha ammesso e chiesto di non essere messo nei guai: “Non so niente, non c’entro niente”.

Venerdì la mamma ha richiamato quel numero. Il marocchino le ha detto che la figlia aveva passato la notte con un italiano e un’altra ragazza, di aver visto dei biglietti del treno per la Puglia. Venerdì scorso Roxana si è fatta viva: ha detto alla madre di stare tranquilla che prima o poi tornerà. Ora il timore è che la ragazza sia finita in un brutto giro, di prostituzione minorile.

Scuola: esami in arrivo per 19mila studenti bergamaschi

Esami in arrivo per 20mila studenti bergamaschi BERGAMO -- Scatta il conto alla rovescia per i 19.161 studenti delle scuole bergamasche pronti ...

Ritrovata la sedicenne scomparsa: era in Puglia

Roxana Pop BERGAMO -- L'hanno ritrovata. Dopo una ricerca in tutta Italia, le forze dell'ordine hanno ritrovato ...