iscrizionenewslettergif
Mamme e Bimbi

Capricci: la miglior tattica è ignorarli

Di Redazione29 maggio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Capriccio

Capriccio

I capricci sono un problema che riguarda bambini e genitori di ogni età e nazionalità. Ma come gestirli?

Tollerare i capricci a oltranza o dare infinite spiegazioni è un errore. Infatti, i bambini piccoli non sono in grado di capire le spiegazioni e vanno indirizzati in modo fermo. Il messaggio che dobbiamo trasmettere di fronte ad un capriccio è, secondo gli esperti, “se anche tu sei smarrito e non sai cosa fare – e quindi fai troppi capricci- ci penso io”.

In caso di capricci, è inutile cercare un rapporto alla pari: è invece opportuno stabilire dei confini con la giusta calma, senza creare tensioni o motivi di conflitto. Spesso è sufficiente ignorare il bimbo, e con lui i suoi capricci, per arginare l’episodio e riportare il tutto alla calma. Il cervello del bambino non si sofferma mai a lungo su un singolo episodio e poco dopo lui stesso avrà scordato il capriccio.

Febbre in gravidanza raddoppia rischio autismo

Febbre e gravidanza Le madri che hanno avuto la febbre durante la gravidanza vedono raddoppiato il rischio di ...

Il pianto rende il bimbo stressato per giorni

Pianto e stress nei bambini Quando un bimbo piange l'ormone dello stress si alza in modo importante. Il cortisolo ...