iscrizionenewslettergif
Esteri

Piccoli geni: liceale risolve il problema di Newton

Di Redazione28 maggio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Raffigurazione di Isaac Newton

Raffigurazione di Isaac Newton

DRESDA, Germania — Per oltre 350 anni avevano fatto impazzire i matematici e i fisici di tutto il mondo. Ma a risolverle, con una naturalezza disarmante, è stato un ragazzino di 16 anni.

Un piccolo genio tedesco, di origini indiane, ha risolto il problema posto da Isaac Newton circa due teorie sulla dinamica delle particelle. Alla risoluzione del problema avevano lavorato per anni studiosi, ricercatori e scienziati, dotati delle più moderne tecnologie e supercalcolatori.

Ma alla fine è bastato l’intelletto di Shourryya Ray, per arrivare a soluzioni che permettono calcoli esatti di una traiettoria sotto l’effetto della gravità e della resistenza dell’aria.

Ray si è trovato di fronte al problema durante una visita alla Technical University di Dresda. “Curiosità e l’ingenuità di un liceale”, ha detto al Sunday Times, gli hanno permesso di arrivare alla soluzione.

Messico, vento a 200 all’ora: arriva l’uragano Bud

In basso a sinistra, l'uragano Bud CITTA' DEL MESSICO -- Cresce la tensione nelle località turistiche del Messico affacciate sull'Oceano Pacifico ...

Guasto al motore: atterraggio d’emergenza per volo Air Canada

Un Boeing 777 della Air Canada TORONTO, Canada -- Un aereo dell'Air Canada ha effettuato un atterraggio d'emergenza a Toronto in ...