iscrizionenewslettergif
Mamme e Bimbi

Febbre in gravidanza raddoppia rischio autismo

Di Redazione28 maggio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Febbre e gravidanza

Febbre e gravidanza

Le madri che hanno avuto la febbre durante la gravidanza vedono raddoppiato il rischio di autismo o altri ritardi dello sviluppo del bebé che portano in grembo. Lo suggerisce una nuova ricerca dell’University of California, Davis, negli Stati Uniti.

L’allarme, primo studio che mette in relazione la febbre dovuta a una qualsiasi causa con l’insorgenza dell’autismo, spiega come assumere medicinali – come il paracetamolo – contro la febbre in gravidanza può essere un metodo efficace per ridurre i rischi.

“Molti studi hanno trovato un legame tra infezioni durante la gravidanza a ritardi dello sviluppo, e ora sappiamo che anche una febbre causata dall’influenza puo’ provocarli – ha detto Ousseny Zerbo, ricercatore a capo dello studio pubblicato sul ‘Journal of Autism and Developmental Disorders’ – Abbiamo utilizzato i dati del Childhood Autism Risk from Genetics and the Environment Study per analizzare il rapporto tra autismo e stato di salute delle madri durante la gravidanza. Anche se ne e’ risultato che avere un’influenza non aumenta il rischio di autismo, le madri che avevano avuto la febbre durante la gravidanza per una qualunque causa avevano un rischio di avere un figlio autistico 2,12 volte piu’ alto del normale, probabilmente a causa delle infiammazioni presenti nel loro organismo. Tuttavia, nelle donne che avevano preso dei medicinali contro la febbre questo rischio non era piu’ alto: un’indicazione che antinfiammatori e antipiretici possono essere efficaci nel ridurre il rischio” .

Gravidanza: come affrontare il primo caldo

Gravidanza e caldo Il primo caldo di questi giorni ha sorpreso tutti. E in molti casi ha messo ...

Capricci: la miglior tattica è ignorarli

Capriccio I capricci sono un problema che riguarda bambini e genitori di ogni età e nazionalità. ...