iscrizionenewslettergif
Provincia

E’ morto il non vedente precipitato in un burrone

Di Redazione25 maggio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
L'elicottero di soccorso

L'elicottero di soccorso

BERGAMO — E’ morto agli Ospedali Riuniti di Bergamo Antonio Galioto, il cieco di 66 anni precipitato in un dirupo sabato scorso a Valgoglio, in provincia di Bergamo. Lo ha reso noto la famiglia.

Le condizioni dell’uomo sono drammaticamente peggiorate, poche ore dopo il ricovero. A porre termine alla sua vita, delle pesanti emorragie dovute alle lesioni alla colonna vertebrale e a una frattura al bacino.

L’uomo, originario di Gorle e di professione centralinista, sabato scorso era impegnato in una gita nei boschi con un gruppo di non vedenti e una guida. Durante la passeggiata è caduto in un burrone, facendo un ruzzolone di una cinquantina di metri. Il poveretto ha concluso la sua caduta fra due massi, sul greto del fiume.

Sul posto era intervenuto un elicottero di soccorso del 118 che aveva portato l’uomo agli Ospedali Riuniti di Bergamo. Le sue condizioni all’inizio non sembravano critiche. Poi, nel giro di una giornata il quadro clinico è decisamente peggiorato, portandolo purtroppo alla morte.

I funerali saranno celebrati sabato mattina alle 10,30 nella chiesa di Ognissanti, al cimitero di Bergamo.

Conad Centro Nord punta al miliardo di euro di fatturato

Un supermercato Conad BERGAMO -- "La crisi economica non è superata, ma archiviamo un 2011 importante per la ...

Scuola: esami in arrivo per 19mila studenti bergamaschi

Esami in arrivo per 20mila studenti bergamaschi BERGAMO -- Scatta il conto alla rovescia per i 19.161 studenti delle scuole bergamasche pronti ...