iscrizionenewslettergif
Politica

Retroscena Pdl: Saffioti studia da anti-Capelli

Di Redazione24 maggio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Carlo Saffioti

Carlo Saffioti

BERGAMO — E’ un Saffioti iperattivo, deciso a riprendere in mano l’iniziativa politica, quello che ieri sera ha convocato i suoi militanti alla Casa del Giovane di Bergamo. L’ex coordinatore provinciale starebbe pensando a un documento politico da proporre al coordinamento provinciale del Pdl per rilanciare il partito, secondo la sua visione.

Per questo Saffioti ha riunito i suoi seguaci. All’incontro di Bergamo erano presenti, fra gli altri, i fratelli Oriani, Maurizio Maggioni, Pinuccia Prandrina, Gianni D’Aloia e Giuseppe Petralia, esponente del gruppo laico.

L’obiettivo è mettere in campo una strategia che consenta al Pdl di riconquistare voti e all’ex segretario provinciale di tornare ad avere un ruolo politico attivo in Bergamasca. Dopo la sua nomina a vicepresidente del Consiglio regionale, Saffioti era apparso un po’ isolato rispetto ai giochi locali del partito. Avendo un solo esponente della sua corrente con diritto di voto nel coordinamento provinciale (Matteo Oriani), ha progressivamente perso contatto con i luoghi decisionali del Pdl di Bergamo, notoriamente guidati dal triumvirato formato dal segretario Angelo Capelli, Marcello Raimondi e Flavio Bizzoni. Così come è parso distante dalla componente laica di piccinelliana memoria.

Per questo Saffioti starebbe pensando a rientro in grande stile. L’ex coordinatore punterebbe a raccogliere intorno a sé gli scontenti dell’attuale segreteria. Ma diversamente dal passato – quando si era proposto come l’anti-Arnoldi o l’anti-Pagnoncelli, riuscendo a coagulare intorno a sé un consistente schieramento -, stavolta sarà più difficile risalire la china. Perché sono cambiati i tempi. Perché dal congresso è uscita una maggioranza legittimata da un voto popolare senza precedenti per ampiezza. E perché, come ha dimostrato l’assise di febbraio, il consenso dei suoi uomini (peraltro ormai sistemati) è diminuito di molto. Ma, non dimentichiamolo mai, Saffioti adora la maratona…

Istigazione alla corruzione: indagati Paolo Berlusconi e Romani

Paolo Berlusconi e Paolo Romani MONZA -- L'accusa è pesante: istigazione alla corruzione. La procura di Monza ha iscritto nel ...

Gallone (Pdl): istituire giornata “vittime del dovere”

Nassiriya, i funerali di Stato BERGAMO -- "Dobbiamo ricordare coloro che hanno pagato con la perdita della loro vita l'attaccamento ...