iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Economia

Monti: maggioranza Ue favorevole agli eurobond

Di Redazione24 maggio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il vertice dei capi di Stato a Bruxelles

Il vertice dei capi di Stato a Bruxelles

BRUXELLES, Belgio — L’Unione Europea vuole che la Grecia resti nell’euro, ma intanto si prepara ad affrontare le conseguenze di una sua uscita dall’euro. E’ quanto sta emergendo dal vertice in corso a Bruxelles, sulle strategie da adottare per risolvere la crisi economico finanziaria che sta mettendo in ginocchio il Vecchio Continente.

L’Unione Europea deve affrontare la divisione al suo interno tra una maggioranza di Paesi favorevoli agli eurobond – guidata da Francia e Italia – e quelli contrari, con la Germania in prima fila. Sul fronte della crescita, il summit ha individuato alcune piste da seguire: ricapitalizzazione della Bei, project bond, miglior uso dei fondi strutturali, bilancio Ue 2013.

Ma è sugli eurobond che si combatte la battaglia principale. “La maggioranza dei Paesi Ue si è detta favorevole, alcuni si sono invece detti “contrari”, ha detto il premier Mario Monti al termine del vertice. “Diversi di noi si sono detti contrari a che il tema venga tolto dal tavolo come invece alcuni vorrebbero”, ha aggiunto. Il presidente francese, Francois Hollande, ha detto di non essere “il solo a difendere gli eurobond”, anche se “la cancelliera Merkel non li considera strumento di crescita”.

Facebook crolla in Borsa: class action degli investitori

Facebook, arriva la class action NEW YORK, Usa -- Facebook ancor più nei guai. Dopo il crollo in Borsa - ...

Confindustria: pressione fiscale sulle imprese al 68,5 per cento

Giorgio Squinzi ROMA -- "Il fisco pesa complessivamente sulle imprese per il 68,5 per cento". Lo ha ...