iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Primo Piano

La Fornero: libertà di licenziare i dipendenti pubblici

Di Redazione24 maggio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il ministro del lavoro Elsa Fornero

Il ministro del lavoro Elsa Fornero

ROMA — Ha detto quello che tutti gli italiani del settore privato sostengono da tempo immemore, per una questione di equità e giustizia sociale: “Relativamente alla possibilità di licenziare, qualcosa di simile a quello che abbiamo già fatto per i dipendenti privati sia inserito anche nella delega per i dipendenti pubblici”. Parole epocali quelle del ministro Elsa Fornero.

Fermo restando che “quello dei dipendenti pubblici non è un mercato, perché ha regole diverse” ha detto la titolare del dicastero del Lavoro, l’auspicio è che “qualcosa di simile a ciò che abbiamo fatto per i dipendenti privati, relativamente alla possibilità di licenziare, sia inserito nella delega per i dipendenti pubblici”.

La delega è nelle mani del ministro della Funzione pubblica Patroni Griffi. “Siamo in contatto, stiamo lavorando insieme. Non vogliamo difformità di trattamento. Non è possibile – ha poi concluso il ministro – che noi diciamo certe cose sul settore privato e poi non le applichiamo nel pubblico”.

Sarebbe davvero un cambiamento storico anche se, temiamo, dovrebbe fare i conti con una guerra sindacale senza confine. “Non c’erano ragioni ideologiche per modificare l’articolo 18, ma un’esigenza di ammodernamento nella regolazione dei conflitti tra datore di lavoro e lavoratore” ha successivamente aggiunto il ministro del Lavoro.

A proposito delle nuove norme Fornero ha poi detto: “Se fossi un giudice sarei offeso. C’è una sostanziale sfiducia da parte di tutti nel fatto che i giudici siano capaci di fare il proprio lavoro, che vadano avanti per partito preso. Se vogliamo crescere come Paese dobbiamo smetterla con i pregiudizi. Ci sono giudici che sanno fare molto bene il loro lavoro”.

Uomini-donne: parità di stipendi dal 2016

Parità fra uomini e donne dal 2016 ROMA -- A partire dal 2016 uomini e donne, a parità di ruolo, dovranno avere ...

Fukushima, radiazioni oltre le stime: bimbi a rischio cancro

La centrale atomica di Fukushima subito dopo il disastro FUKUSHIMA, Giappone -- Mentre i dati sulle radiazioni subite dai residenti nei 25 chilometri intorno ...