iscrizionenewslettergif
Politica

Istigazione alla corruzione: indagati Paolo Berlusconi e Romani

Di Redazione23 maggio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Paolo Berlusconi e Paolo Romani

Paolo Berlusconi e Paolo Romani

MONZA — L’accusa è pesante: istigazione alla corruzione. La procura di Monza ha iscritto nel registro degli indagati Paolo Berlusconi e l’ex ministro Paolo Romani.

La vicenda riguarda la cosiddetta Cascinazza, un’area agricola da 50 ettari di proprietà della famiglia Berlusconi dal 1980 al 2008. Secondo le indagini Berlusconi e Romani, indagati insieme con altre tre persone, avrebbero fatto pressioni indebite su alcuni consiglieri comunali di Monza per far passare la variante del Piano di governo del territorio in consiglio. Variante che avrebbe consentito di costruire un quartiere residenziale, denominato Milano 4, su quell’area.

Romani è stato assessore a Monza dal 2007, nell’allora giunta azzurro-leghista. L’esponente del Pdl si è detto “estraneo ai fatti contestati e a disposizione dei pm per qualunque chiarimento”. Anche Berlusconi nega: “Spero di dimostrare la mia estraneità”.

Saffioti festeggia la vicepresidenza con una cena da Giuliana

Carlo Saffioti BERGAMO -- L'occasione era "ghiotta". L'ex coordinatore provinciale del Pdl Carlo Saffioti ha festeggiato la ...

Retroscena Pdl: Saffioti studia da anti-Capelli

Carlo Saffioti BERGAMO -- E' un Saffioti iperattivo, deciso a riprendere in mano l'iniziativa politica, quello che ...