iscrizionenewslettergif
Esteri

Nuova perizia: il mostro di Oslo è sano di mente

Di Redazione22 maggio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Anders Behring Breivik

Anders Behring Breivik

OSLO, Norvegia — Passaggio chiave nel processo a Anders Behring Breivik, l’attentatore di Oslo e Utoya responsabile della morte di 69 persone. Secondo una nuova perizia psichiatrica, l’uomo è sano di mente. Pertanto può andare in carcere.

La nuova analisi arriva a risultati totalmente opposti a quelli della prima perizia effettuata. Così il tribunale di Oslo si trova infatti a dovere tenere conto di due rapporti con conclusioni radicalmente diverse.

Nella prima perizia ufficiale, realizzata lo scorso anno da due esperti, si era arrivati alla conclusione che l’autore dei massacri, che oggi ha 33 anni, era uno psicotico che soffriva di “schizofrenia paranoide”. Ciò gli avrebbe aperto le porte di un manicomio e non quelle di un carcere.

Ma la contro-perizia, ordinata dopo il clamore suscitato dai risultati del primo esame, ha concluso il contrario: ovvero che Breivik é completamente sano di mente e può essere ritenuto responsabile delle sue azioni davanti alla giustizia.

Giovane italiano trovato morto alle Canarie

Las Palmas, Gran Canaria LAS PALMAS, Spagna -- E' giallo sulla tragica fine di un giovane italiano, Roberto Bonura, ...

Ragazzi in bilico sul ponte di Vladivostok, a 300 metri da terra (video)

Il ponte di Vladivostok VLADIVOSTOK, Russia -- Una passeggiata da brivido, nel vero senso della parola, a 300 metri ...