iscrizionenewslettergif
Economia

Lo Stato paga i debiti con le aziende (finalmente)

Di Redazione22 maggio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Mario Monti

Mario Monti

ROMA — “Il governo dovrebbe smaltire una quota di 20/30 miliardi di debiti verso le imprese già nel corso di quest’anno”. Lo ha detto il presidente del consiglio Mario Monti illustrando i quattro decreti sui ritardati pagamenti delle amministrazioni pubbliche.

“Il governo intende recepire la direttiva europea sui ritardati pagamenti entro fine anno, in anticipo quindi rispetto ai tempi previsti per marzo 2013”, ha precisato il premier.

“Abbiamo adottato quattro decreti che mirano a ridurre lo stock dei debiti della Pubblica Amministrazione verso le imprese”. “E’ importante dare carburante alle nostre imprese che affrontano con determinazione la crisi”, ha aggiunto Monti.

Secondo Confindustria, sono 150mila le aziende che vantano crediti dallo Stato, per circa 90 miliardi di euro. Nel frattempo molte di queste sono fallite.

Fitch declassa la Grecia: i rischi per l’Europa

L'agenzia di rating Fitch NEW YORK, Usa -- L'agenzia di rating internazionale Fitch ha declassato la Grecia a livello ...

Facebook crolla in Borsa: class action degli investitori

Facebook, arriva la class action NEW YORK, Usa -- Facebook ancor più nei guai. Dopo il crollo in Borsa - ...