iscrizionenewslettergif
Politica

Grillo irride Bersani: si cerchi un lavoro, ne avrà bisogno

Di Redazione22 maggio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Beppe Grillo

Beppe Grillo

PARMA — Nonostante ormai sia un capopopolo, Beppe Grillo non può dimenticare la sua professione di comico e come spesso accade ci ha messo una battuta, piuttosto tagliente per contrattaccare alle accuse di popolusimo diffuse da Bersani e Gene Gnocchi nei giorni scorsi.

E così il leader del Movimento 5 Stelle irride il segretario del Pd dandogli del “quasi morto”, mentre a Gene Gnocchi che si era schierato a favore del candidato del Pd a Parma dice: “lo abbiamo fritto”.

Ma Grillo ne ha per tutto: per Renzi definito “l’ebetino”. Poi l’attacco a Bersani: “Il non morto (ma quasi) di un partito mai nato Bersani – scrive Grillo – ha detto di aver ‘non vinto’ a Parma, Comacchio e Mira. Lo ha spiegato con parole incontrovertibili: ‘Abbiamo non vinto perche’ li’ erano governati dal centrodestra”. Chiaro? C’e’ forse bisogno di spiegazioni? Chiamate un’ambulanza per un tso”.

“Bersani è affranto – continua Grillo – non potrà più costruire l’ennesimo inceneritore nella sua Emilia, a Parma non ci sara’ un tumorificio come in altre città governate dal Pdmenoelle come con l’ebetino a Firenze”

Quanto alle rimostranze di Bersani sulla mancanza di soluzioni per la questione lavoro dal parte del Movimento 5 Stelle Grillo replica: “Abbiamo un tasso di disoccupazione che sommato agli sfiduciati, che il lavoro non lo cercano, piu’ arriva al 20 per cento. Chi creato la disoccupazione? Il MoVimento 5 Stelle oppure vent’anni di inciuci con il Pdl, di investimenti nei catorci della Fiat e nella cementificazione del Paese invece che in innovazione? Chi ha svenduto a debito la Telecom se non D’Alema condannandola a un nanismo industriale? Chi ha benedetto la legge sul precariato ieri e la “ristrutturazione” dell’articolo 18 oggi? Chi ha permesso alle nostre aziende di spostare la produzione all’estero, dalla Cina alla Romania consentendo di mantenere sui loro prodotti il marchio “Made in Italy”? Chi ha costretto una generazione di giovani a emigrare (secondi in Europa dopo la Romania)?”.

“Prima di parlare di lavoro, Bersani dovrebbe lavorare, ci provi, in futuro ne avrà bisogno”, conclude Grillo.

Fontana: no alla chiusura del commissariato di Treviglio

Gregorio Fontana TREVIGLIO -- "Non bastava la già ventilata chiusura della sede del Tribunale, ora anche il ...

Rimborsi ai partiti dimezzati: nuova presa per i fondelli

Alfano, Bersani e Casini ROMA -- L'ennesima presa per i fondelli. Mentre gli italiani chiedono a gran voce la ...