iscrizionenewslettergif
Primo Piano

Terremoto Emilia: 57 scosse da ieri sera. L’ultima 5.1 Richter

Di Redazione20 maggio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La croce del campanile della chiesa di Crevalcore, in provincia di Bologna

La croce del campanile della chiesa di Crevalcore, in provincia di Bologna

FERRARA — Dopo quella violentissima di ieri sera, in Emilia si susseguono altre scosse di terremoto nell’area colpita dal sisma. Alle 15.18 una movimento di magnitudo 5.1 della scala Richter ha messo in allarme popolazione ed esperti. Secondo le prime informazioni, la scossa ha provocato nuovi crolli.

La scossa ha fatto cadere un grosso muro in una strada di collegamento tra piazza Garibaldi e piazza Verdi a Finale Emilia. Un vigile del fuoco è stato investito dal crollo. E’ stato portato in ospedale privo di coscienza e le sue condizioni sono gravi.

Secondo i dati dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, da ieri notte a questo pomeriggio, la terra ha tremato di nuovo per 57 volte. Uno sciame sismico e scosse di assestamento, con terremoti di magnitudo compresa fra 2.2 e i 5,1 gradi della scala Richter.

Gli epicentri, sono tutti localizzati fra le province di Modena, Mantova e Ferrara.

Intanto, secondo le prime stime della Protezione civile, sono tremila gli sfollati nei territori dell’Emilia colpiti dal terremoto di questa notte. La maggior parte, circa 2.500, si trovano nel Modenese, gli altri 500 in provincia di Ferrara.

Brindisi, attentato anomalo: da quando la mafia uccide con le bombole?

Gli investigatori sul luogo dell'attentato BRINDISI -- Da quando la mafia colpisce con le bombole a gas? Sono molti gli ...

Brindisi, caccia all’attentatore della scuola

L'attentatore preme il telecomando con la mano sinistra poi fugge BRINDISI -- E' caccia all'uomo nel Brindisino per individuare l'autore dell'attentato alla scuola Morvillo Falcone ...