iscrizionenewslettergif
Politica

Lusi all’attacco: ho dato soldi anche a Renzi e Rutelli

Di Redazione17 maggio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
L'ex tesoriere della Margherita Luigi Lusi

L'ex tesoriere della Margherita Luigi Lusi

ROMA — “Dovevo dare a Renzi 120mila euro divise in tre fatture, poi Rutelli mi ha chiesto di non pagargli la terza e così ha dato a Renzo solo 70mila euro”. Sono le dichiarazioni dell’ex tesoriere della Margherita Luigi Lusi durante l’audizione davanti alla Giunta delle immunità del Senato, riportate dell’agenzia di stampa Agi.

Lusi sul quale pende la richiesta di arresto della Procura di Roma, tira in ballo anche Renzi, dunque. Fa nomi, cognomi e cifre. E consegna una memoria con numerosi allegati, rivelando di aver già detto tutto ai magistrati.

“Nella Margherita – ha raccontato Lusi, secondo quanto viene riferito dall’Agenzia giornalistica Italiana – facevo semplicemente ciò che mi veniva detto. Agivo su mandato dei dirigenti e tutelando le varie componenti”.

Secondo quanto riportato dall’Agi, Lusi ha parlato di soldi dati mensilmente e annualmente a varie fondazioni, tra cui quella di Rutelli e ad una fondazione chiamata ‘Centocitta’. Ad Enzo Bianco, invece, avrebbe dato un mensile di 3000 euro, poi passato a 5500. Ad una societa’ di Catania legata al marito della segretaria di Bianco sarebbe stata fornita una cifra di circa 150mila euro, erogati – sempre secondo Lusi – tra il 2009 e il 2011.

E il senatore non risparmia neanche Francesco Rutelli al quanle, secondo qanto riportato dall’Agi, “venivano fornite delle cifre ingenti in occasione delle elezioni”. In che modo? gli hanno chiesto alcuni componenti della Giunta. Risposta: “In modo da tutelare Rutelli”.

Truffa ai danni dello Stato: indagato Umberto Bossi

Umberto Bossi e il figlio Renzo MILANO -- E alla fine il provvedimento è arrivato. Umberto Bossi è indagato per truffa ...

Grillo: siamo in campo per evitare una dittatura (video)

Beppe Grillo MILANO -- Cresce l'attesa per il ballottaggio che potrebbe sancire l'effettiva vittoria alle elezioni del ...