iscrizionenewslettergif
Sport

Calcioscommesse: deferita l’Atalanta, rischio penalizzazione

Di Redazione9 maggio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Cristiano Doni, fra i protagonisti di questa brutta vicenda

Cristiano Doni, fra i protagonisti di questa brutta vicenda

BERGAMO — Atalanta, Novara e Siena, quest’anno in serie A, sono tra le 22 società deferite nell’inchiesta calcioscommesse relative alla parte dell’inchiesta giudiziaria della Procura di Cremona. I provvedimenti, firmati dal procuratore della Federcalcio Stefano Palazzi sono stati notificati oggi. I tre club sono stati deferiti per responsabilità oggettiva.

Tra i 61 tesserati deferiti dal procuratore Stefano Palazzi nell’inchiesta calcioscommesse ci sono Carlo Gervasoni (ex giocatore Piacenza), Alessandro Zamperini (ex Cisco Roma), Luigi Sartor (ex Ternana), Cristiano Doni (ex Atalanta).

Ecco la lista di tutte le persone deferite, tra cui 52 calciatori in attività al momento delle rispettive contestazioni, 2 calciatori non in attività al momento delle rispettive contestazioni, 4 dirigenti o collaboratori di società e 3 iscritti all’Albo dei tecnici, di cui 2 in attività al momento delle rispettive contestazioni.

I 52 giocatori in attività più 2 non in attività: Alessandro Zamperini, Filippo Carobbio, Luigi Sartor, Cristian Bertani, Mario Cassano, Alberto Maria Fontana, Rijat Shala, Nicola Ventola, Carlo Gervasoni, Nicola Ferrari, Mirco Poloni, Ruben Garlini, Francesco Ruopolo, Daniele Vantaggiato, Alberto Comazzi, Salvatore Mastronunzio, Maurizio Nassi, Davide Caremi, Kewullay Conteh, Antonio Narciso, Mattia Serafini, Achille Coser, Marco Turati, Roberto Colacone, Inacio José Joelson, Paolo Domenico Acerbis, Thomas Hervé Job, Alessandro Pellicori, Riccardo Fissore, Vincenzo Italiano, Luigi Consonni, Maurizio Sarri, Vincenzo Santoruvo, Nicola Mora, Tomas Locatelli, Federico Cossato, Andrea De Falco, Filippo Cristante, Dario Passoni, Edoardo Catinali, Cesare Gianfranco Rickler, Cristiano Doni, Vittorio Micolucci, Alex Pederzoli, Alessandro Sbaffo, Alfonso De Lucia, Juri Tamburini, Marco Paoloni, Mirko Stefani, Luca Fiuzzi, Andrea Alberti, Vincenzo Iacopino, Gianluca Nicco, Marco Cellini.

– I 4 dirigenti: Giuseppe Magalini (ds Mantova), Franco De Falco (dirigente Piacenza) Andrea Iaconi (ds Grosseto) Gianni Rosati (collaboratore Reggina)

– I 3 tecnici: Mirko Bellodi (allenatore portieri Mantova) Gianfranco Parlato (iscritto all’albo dei tecnici) Nicola Santoni (iscritto all’albo dei tecnici e tesserato per il Ravenna)

Restando alla società bergamasca, l’Atalanta dopo aver raggiunto con un grande campionato la salvezza ora rischia di vedersi penalizzata nella prossima stagione. Stando alle carte di Palazzi, il rischio concreto e che sui nerazzurri cali una nuova stangata da 7 punti di penalizzazione, da scontare nel prossimo campionato di Serie A

Guardiola rifiuta offerta da 15 milioni dal Chelsea

Guardiola sulla panchina del Barcellona LONDRA, Gran Bretagna -- Non sono i soldi a fare la differenza. Almeno non per ...

Doni intercettato: “Finiamo tutti nei casini”

L'ex capitano dell'Atalanta Cristiano Doni BERGAMO -- Mentre nei tifosi dell'Atalanta crescono le preoccupazioni per una nuova penalizzazione nel prossimo ...