iscrizionenewslettergif
Italia

Nudo e legato al letto: ingegnere trovato morto a Genova

Di Redazione2 maggio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I carabinieri

I carabinieri

GENOVA — E’ stato trovato nudo, con le mani legate al letto e il volto tumefatto. Ci sarebbero violentissime percosse all’origine della morte di un pensionato single di 80 anni, trovato cadavere nella sua abitazione nel quartiere Marassi di Genova.

A scoprire il cadavere sono stati i carabinieri, avvisati dai vicini dell’anziano ingegnere, insospettiti perché da 24 ore non avevano alcuna notizia dell’uomo.

Dal primo esame autoptico esterno, effettuato del medico legale, risultano sul corpo diverse ecchimosi. In particolare sul volto ci sono lesioni agli zigomi e soprattutto alcuni denti rotti segni evidenti di percosse violente.

L’anatomopatologo ha rilevato anche segni di attività sessuale sia sul cadavere sia sul letto. Dagli abiti del pensionato, piegati accanto al letto, mancano sia il portafogli sia il cellulare. La cassaforte a muro che si trovava in camera presentava segni di tentativo di scasso ma non è stata aperta.

Violentano una 31enne nello scompartimento del treno: arrestati

I carabinieri in azione LODI -- Sono accusati di violenza sessuale di gruppo su una donna di 31 anni. ...

Mostro di Firenze: morto il farmacista Calamandrei

Francesco Calamandrei durante il processo al mostro di Firenze FIRENZE -- Era stato coinvolto nell'inchiesta sul mostro di Firenze. Addirittura indicato come il mandante ...