iscrizionenewslettergif
Poesie

“In limine” di Enrico D’Angelo

Di Redazione2 maggio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Questo giorno come questa pagina

svolta che non sa se terminare a ieri

o essere per l’indomani, che estrema

ritenta la luce proprio ove intimo

tremore è l’ultimo pensoso sguardo;

e, tenera in sé di segni e di sogni,

in noi cosí resta incontro del tempo

con il tempo, quando ci leggeremo.

“Su, per i meandri del sonno” di Mario Baudino

1395-1208011770 Su, per i meandri del sonno: la fitta colombaia, i rotti ormeggi il tempo di partire, vele s'alzano ...

“Frammento” di Eraclito

River-Abstract-1 Non si può discendere due volte nel medesimo fiume e non si può toccare due volte una sostanza ...