iscrizionenewslettergif
Valseriana

Artigiano muore schiacciato dalla macina del mulino

Di Redazione2 maggio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
L'ambulanza

L'ambulanza

CERETE — Una fine orribile. Un artigiano bergamasco di 46 anni è morto lunedì pomeriggio a Cerete, in provincia di Bergamo, schiacciato dal suo mulino.

Roberto Giudici, questo il nome della vittima, stava lavorando quando è scivolato ed è finito negli ingranaggi della struttura, rimanendo ucciso. All’origine della tragedia potrebbe esserci il pavimento bagnato. Certo è che gli abiti dell’uomo sono rimasti impigliati nell’albero di trasmissione che aziona la macina.

A trovare il corpo senza vita è stato un assessore comunale del paese che passava nei pressi del mulino intorno alle 16. Sul posto sono intervenuti carabinieri e sanitari del 118.

Eccidio di Rovetta: ancora polemiche, 67 anni dopo

Una lapide in ricordo dell'eccidio di Rovetta ROVETTA -- Sono passati 67 anni, ma la storia non ha ancora spento le polemiche. ...

Castione: occhio ai falsi addetti comunali

Castione della Presolana CASTIONE DELLA PRESOLANA -- Attenzione ai falsi addetti del Comune che dicono di voler controllare ...