iscrizionenewslettergif
Politica

Grillo attacca: i partiti strangolano il Paese

Di Redazione30 aprile 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Beppe Grillo

Beppe Grillo

PALERMO — “La mafia non ha mai strangolato i suoi clienti, si limita a prendere il pizzo. Ma qua vediamo un’altra mafia che strangola la sua vittima”. Lo ha detto Beppe Grillo in un comizio che si è tenuto ieri a Palermo.

“Vogliamo nomi e cognomi di chi sta portando al macello il Paese”, ha aggiunto il leader del Movimento 5 stelle rilanciando: “Facciamo un processo con una giuria popolare e poi mandiamoli a fare i lavoratori socialmente utili”.

Sui partiti e gli attuali politici che lo hanno ripetutamente attaccato e deriso, come sempre Grillo è andato duro: “Lasciateli sfogare…Non appena rimarranno senza televisioni, senza giornali e senza i poliziotti che sono ormai stanchi di far da scorta a quelli che fanno il burlesque, e si iscrivono al Movimento 5 Stelle di nascosto, allora saranno costretti a confrontarsi con i cittadini”.

Lega: Maroni lancia la rivolta fiscale contro l’Imu

Roberto Maroni BERGAMO -- L'occasione è per domani, a Zanica, in provincia di Bergamo. La Lega Nord ...

Bossi: mi ricandido alla segreteria della Lega

Bossi e Maroni BERGAMO -- Come se nulla fosse, Umberto Bossi si ricandida alla segreteria della Lega Nord. ...