iscrizionenewslettergif
Politica

Stucchi: non ho mai detto che il compleanno di Bossi è stato pagato dalla Lega

Di Redazione20 aprile 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Giacomo Stucchi

Giacomo Stucchi

BERGAMO — “Non ho assolutamente asserito che la cena per festeggiare il 70esimo compleanno di Umberto Bossi sia stata pagata dall’allora presidente Marco Reguzzoni con i fondi del gruppo parlamentare”. Lo precisa il parlamentare bergamasco della Lega Nord Giacomo Stucchi.

Nel pomeriggio di ieri alcune agenzie di stampa avevano riportato le dichiarazioni del deputato del Carroccio, generando misunderstanding ai vertici della Lega stessa e facendo rizzare le antenne alla magistratura.

Ecco la frase incriminata pronunciata dal parlamentare bergamasco in un’intervista alla Discussione: “I conti tornerebbero facilmente se, ad esempio, venissimo a sapere che l’ex capogruppo ha usato quei soldi per pagare la cena di festeggiamento dei settant’anni di Umberto Bossi. Un evento al quale avrebbero partecipato almeno un centinaio tra deputati, senatori e collaboratori del segretario e del nostro gruppo. Mi sembrerebbe più che logico che una parte rilevante di quei 90mila euro se ne sia andata per offrire quella serata”.

Ebbene, Stucchi in una nota diffusa alla stampa precisa: “Non avere escluso tra le tante ipotesi possibili l’utilizzo dei fondi del gruppo per tale occasione, rappresenta una mia inesattezza che ha ingenerato conclusioni errate, circa il pensiero da me espresso”.

Affitto di casa pagato dalle Lega. Calderoli: fango contro di me

Roberto Calderoli ROMA -- La lente d'ingrandimento dei magistrati che indagano sulla gestione dei fondi pubblici da ...

Bossi: i soldi sono nostri, possiamo anche buttarli

Umberto Bossi e Rosi Mauro BERGAMO -- Di uscite a dir poco discutibili ne ha fatte tante. Ma le ultime ...