iscrizionenewslettergif
Bergamo

Sentierone: anche i pipistrelli alla mostra dei Librai

Di Redazione20 aprile 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Un pipistrello

Un pipistrello

BERGAMO — L’appuntamento è decisamente singolare. Due incontri dedicati ai pipistrelli. Non siamo in Transilvania, ma a Bergamo, pieno centro città. Ci sarà anche il Parco delle Orobie Bergamasche, infatti, tra i protagonisti della Fiera dei Librai, che aprirà i battenti della sua 53ª edizione venerdì 20 aprile nella storica location del Sentierone.

Il Parco si è fatto promotore di due aventi dedicati alle varie specie di pipistrelli che abitano il territorio bergamasco, entrambi in programma lunedì 23 aprile.

Il primo, in programma dalle 16 alle 18, è dedicato ai bambini dai 7 ai 12 anni e darà loro la possibilità di conoscere gli strumenti utilizzati dai pipistrelli per comunicare tra di loro, entrare in contatto con il mondo che li circonda, catturare le prede, rilevare gli ostacoli e orientarsi senza utilizzare la vista, ma ricorrendo agli ultrasuoni e calcolando il tempo impiegato dalle onde sonore a tornare indietro.

Con cacciavite e martello e con l’aiuto dei faunisti del Parco Chiara Crotti e Juri Belotti, i bambini impareranno a costruire un modellino di bat box. La bat box è una scatola che può essere appese ad un albero o alla parete di un edificio, appositamente studiata per accogliere i pipistrelli, aumentando così i rifugi sicuri a disposizione di questi antichissimi mammiferi, la cui presenza in bergamasca si è notevolmente ridotta negli ultimi decenni soprattutto a causa dell’attività dell’uomo.

Il secondo appuntamento, in programma dalle 19 alle 20, è invece aperto a tutti e spiegherà la funzione svolta dai pipistrelli sulla catena alimentare, nonostante l’uomo continui a temerli, uccidendoli senza ragione, sulla scia di pregiudizi errati che oscurano il valore di questi animali in termini di importanza ecologica. Con l’aiuto di filmati e l’intervento di Chiara Crotti verranno illustrati i risultati del percorso di studio, tuttora in corsa, voluto dal Parco delle Orobie per far luce sulla vita di questi animali.

Il primo passo è stata una ricerca negli archivi, per quantificare la presenza attuale e passata delle specie di pipistrelli che abitano il territorio bergamasco. L’estate scorsa è stato avviato un censimento, che ha portato all’individuazione nelle Valli Seriana, di Scalve e Brembana di 4 specie. Per quest’anno è in programma la continuazione del progetto iniziato con successo lo scorso anno, che intende diffondere il più possibile la presenza di bat box sul territorio bergamasco, anche attraverso il coinvolgimento delle scuole, e indagare la presenza di altre specie finora non intercettate.

“Questo lavoro, di cui la presenza alla Fiera del Libro è da considerarsi parte integrante, rientra tra le attività di tutela della biodiversità sulle nostre montagne – ha commentato Yvan Caccia, Presidente del Parco delle Orobie Bergamasche -. I pipistrelli sono per noi dei sorvegliati speciali, perché la loro presenza è in continuo declino a causa soprattutto dell’azione dell’uomo, che continua a non capire che si tratta di animali innocui per l’uomo, ma molto utili per contrastare le zanzare e gli altri insetti dannosi per l’agricoltura.”

La partecipazione è libera e gratuita. Maggiori informazioni è possibile contattare il Parco delle Orobie Bergamasche (Via Camozzi 111, Bergamo – tel 035.224249 – fax 035.219333 – email: settore.faunistico@parcorobie.it)

Intanto continua la distribuzione delle bat box del Parco delle Orobie bergamasche sul territorio. Dopo averne distribuite l’anno scorso circa 200 alla popolazione residente sia in città sia in provincia, ora il Parco consegnerà le bat box anche nelle scuole del territorio. Il primo appuntamento sarà con l’Istituto Comprensivo di Gromo al quale il parco affiderà gratuitamente un rifugio per scuola.

Morosini, la Digos indaga sul defibrillatore non usato

I drammatici soccorsi a Morosini BERGAMO -- La Digos della Questura di Pescara che indaga sulla morte di Piermario Morosini ...

Diecimila persone per l’ultimo addio a Piermario Morosini

ll funerale di Piermario Morosini BERGAMO -- Sono state oltre 10mila le persone che ieri mattina hanno partecipato ai funarali ...