iscrizionenewslettergif
Politica

Lega e diamanti: la magistratura indaga sugli acquisti di Mauro e Stiffoni

Di Redazione19 aprile 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
L'ex tesoriere della Lega Francesco Belsito

L'ex tesoriere della Lega Francesco Belsito

MILANO — Francesco Belsito sostiene che quei diamanti siano stati comprati con i soldi della Lega. La vicepresidente del Senato Rosi Mauro e il senatore Piergiorgio Stiffoni invece dicono di aver tirato fuori quei 300mila euro per comprare i preziosi di tasca proprio. La verità, probabilmente, arriverà dall’inchiesta della magistratura in corso.

Certo è che nella Lega è sempre più bufera sulla gestione del denaro finito nelle mani dell’ex tesoriere. I magistrati hanno ormai la certezza che Belsito abbia prelevato dalle casse di via Bellerio i soldi per comprare gli 11 diamanti e i 10 lingotti d’oro, restituiti proprio ieri al Carroccio. Inoltre stanno accertando che fine abbia fatto gli altri soldi. Rosi Mauro ha precisato ripetutamente di aver fatto acquisti con soldi propri. “Di tante cose, case comprese”. A dimostrarlo adduce le sue dichiarazioni dei redditi.

Dalle carte in mano ai magistrati spunta un certificato dell’avvenuta consegna dei diamanti – comprati dalla ‘Intermarket Diamond Business’ – firmato dalla pasionaria della Lega e da Stiffoni. Centomila euro di investimento per la vicepresidente di Palazzo Madama e 200 mila euro per il senatore. Saranno pero’ solo gli accertamenti in corso a dire se l’operazione sia stata effettuata con denaro dei due parlamentari o con i fondi del movimento.

Finora è solo stato accertato che i due hanno aperto a gennaio un conto personale ciascuno alla Banca Popolare di Novara, attraverso il quale un mese dopo è avvenuto l’acquisto dei preziosi, consegnati da un apposito corriere. Gli investigatori stanno verificando se ci siano stati passaggi di denaro, attraverso bonifici, da altri istituti di credito, in particolare dalla Banca Aletti, anche in assenza di segnalazioni in base alla normativa anti-riciclaggio. Stiffoni sostiene che quel denaro sia suo e ha chiesto un incontro con i magistrati per dare la sua versione dei fatti.

Crozza: imperdibile parodia di Formigoni (video)

Maurizio Crozza ROMA -- La pungente satira di Maurizio Crozza questa volta, nella puntata di Ballarò andata ...

Lega, Belsito fece preparare dossier sulle barche di Maroni

Roberto Maroni MILANO -- L'ex tesoriere della Lega Francesco Belsito avrebbe incaricato 007 privati di confezionare un ...